17 giugno 2017

Teresin che non cresceva

Tratto dal Corriere dei Piccoli dal nº 9 del 27 febbraio 1966.



4 commenti:

Ivan Casagrande ha detto...

Ho visto dove ha preso ispirazione Gioia.
Il bambino che lecca il piatto, al centro di pagina 23, è come quello del banchetto nuziale di Bruegel:

https://it.wikipedia.org/wiki/Banchetto_nuziale

Ed anche molte atmosfere, le figure e prospettive ricordano le opere di Bruegel.

Grandissima artista Gioia!

maurizio ha detto...

E' vero !
Anche il banchetto dei contadini ricorda un quadro di Bruegel.

Qualcuno sa il vero nome di Gioia ?

Ivan Casagrande ha detto...

Su Internet c'è poco, ma sembra:

Maria Luisa Gioia nata a Milano nel 1938

maurizio ha detto...

Grazie !
Ma guarda, credevo che "Gioia" fosse uno pseudonimo .